androidGeek.it
Un blog italiano sul mondo Android



Applicazioni Android

1 settembre 2011

[Recensione – app] Dizionario dei Rifiuti, impariamo a fare la raccolta differenziata

More articles by »
Written by: Matteo
Tag:
Dizionario dei Rifiuti di Francesco Cucaro

Lo smaltimento dei rifiuti è senza alcun dubbio uno dei maggiori problemi che attanagliano ultimamente il nostro paese, tanto che sono ormai molti i comuni che hanno deciso di evolvere il proprio sistema di gestione dell’immondizia. Uno dei metodi più famosi è la raccolta differenziata porta a porta, in cui il cittadino ha a disposizione dei contenitori di vario colore dove gettare il rifiuto in base alla tipologia di appartenenza ed in base alla riciclabilità/non riciclabilità dell’oggetto. Dopodiché sarà compito dell’addetto di servizio quello di ritirare in specifici giorni la tipologia di immondizia prevista. Fin qui può sembrare tutto molto semplice e doveroso da bravi cittadini. La realtà è che la quantità di oggetti da cestinare è talmente variegata, che molto spesso manda in confusione anche il più volenteroso dei cittadini. Quante volte ci siamo infatti chiesti, in quale contenitore gettare un rifiuto piuttosto che un altro? Fortunatamente per tutti gli appassionati android alle prese con la raccolta differenziata, arriva un applicazione che fa proprio al caso: Dizionario dei Rifiuti dello sviluppatore Francesco Cucari.

[ad#inpost adsense]

L’applicazione si presenta con un interfaccia molto semplice: fondamentalmente si tratta di un motore di ricerca in cui sarà possibile inserire il termine del rifiuto che vogliamo buttare e questo ci indicherà il contenitore adatto. La carne sarà da gettare nell’umido, la bottiglia di succo di frutta nella plastica, il sapone nel secco indifferenziato e così via. Allo stato attuale la versione 2.0 vanta circa 700 termini nel database, forse ancora non tantissimi, tuttavia lo sviluppatore ha implementato la possibilità di inviare suggerimenti tramite mail o sms, per così accrescere il database. Saranno quindi gli utenti stessi a poter dare una mano nel migliorare e fare crescere l’applicazione.

La ricerca dei rifiuti funziona bene, anche se a volte bisognerà stare attenti nello specificare il termine al singolare o al plurale. Inoltre per venire incontro in caso di nomi generici o ambigui, lo sviluppatore ha implementato il tasto dei suggerimenti, che restituirà una lista più specifica del termine inserito. Un esempio, scrivendo “bottiglia” ed effettuando la ricerca, questa non darà esiti, ma il pulsante “forse cercavi” visualizzerà l’intera lista del tipo di bottiglie presenti nel database.

In definitiva, chi quotidianamente è alle prese con la raccolta differenziata ed è un po’ smemorato nella gestione dell’immondizia, troverà senz’altro utile l’applicazione Dizionario dei Rifiuti. Il software pur non essendo perfetto, ha ampi margini di miglioramento e sopratutto apprezziamo la possibilità lasciata all’utente di aiutare nel rendere più ricco e completo il database. Dizionario dei Rifiuti è scaricabile gratuitamente su Android Market ed è compatibile con tutti i device 1.1 e superiori.

Link al Market

Be Sociable, Share!



    About the Author

    Matteo
    Matteo Di Simone, da sempre grande appassionato delle tecnologie convergenti, quali smartphone e tablet, è il principale recensore di dispositivi mobile sul blog. Particolarmente affascinato dalle architetture hardware di cpu e gpu, grazie ad una conoscienza quindicennale, si reputa decisamente pignolo in fatto di tecnicismi. :P




     
    Potrebbero interessarti
     

     
    worldnote

    Worldnote, arrivano gli appunti geolocalizzati

    Con Worldnote puoi creare note basate sulla posizione geografica. L’app è ideale per annotare tutto su cosa hai fatto, quando l’hai fatto e dove l’hai fatto, comodissima nei viaggi o nelle escursioni. I dati ...
    by Luka
    0

     
     
    Black Google

    Black Google Mobile: effettuare ricerche risparmiando batteria

    Per i possessori di uno smartphone dotato di schermo OLED, segnaliamo Black Google Mobile, interessante applicazione che consente di effettuare ricerche testuali o vocali, sfruttando il motore di Google ed al tempo stesso di ri...
    by Matteo
    0

     
     
    Where's Up

    Con Where’s Up tutti gli eventi sono a portata di mano

    Vorresti uscire e provare posti nuovi, ma non sai dove andare? Prendi in mano il tuo smartphone e guarda cosa c’è in programma attorno a te! Con WHERE’S UP troverai tutti gli eventi che ti interessano, con un’...
    by Matteo
    0