androidGeek.it
Un blog italiano sul mondo Android



Hardware

6 gennaio 2014

[CES 2014]nVidia presenta Tegra K1: due varianti con GPU Kepler a 192 core

More articles by »
Written by: Matteo
Tag:, , ,
nVidia Tegra K1 - il nuovo SoC con GPU Kepler

nVidia inaugura il CES 2014 di Las Vegas presentando la sua nuova soluzione System on Chip per dispositivi mobile: Tegra K1.  Un po’ a sorpresa, il chipset si suddividerà in due varianti:

Tegra K1 32bit Quad-Core

Realizzato con un processo produttivo a 28 nm, il SoC adotta un processore quad-core di tipo Cortex A15 a 2.3 ghz. Per gestire al meglio i consumi, nVidia ha pensato bene di non rinunciare all’ormai famoso Companion Core. Tra i supporti, troviamo la possibilità di gestire fino ad 8 gb di RAM (DDR3) ed una risoluzione video Ultra HD. Il vero punto di forza è la GPU GeForce basata su architettura Kepler che integra ben 192 CUDA Core.

Tegra K1 64 bit Dual-Core

La seconda versione è ancora più evoluta ed è basata su architettura “Denver”. La GPU è la medesima, ma a cambiare è il processore che vanta il supporto alle istruzioni ARMv8. Si tratta di una soluzione dual-core 2.5 ghz, ma molto più efficiente rispetto al Cortex A15. Tuttavia non lo vedremo adottato prima della seconda metà del 2014.

Come si può intuire, nVidia ha deciso di recuperare terreno presentando 2 soluzioni in un colpo solo. Inoltre, la versione quad-core può essere considerata una variante modificata del Tegra 4. Quest’ultimo, purtroppo non ha avuto un grande successo, così come in generale tutte le soluzioni 2013 che puntavano sul Cortex A15. Tuttavia, il produttore americano ha pensato bene di riprendere il progetto, migliorarlo, potenziarlo ed integrare il Super-Chip grafico. Sarà questo il chipset che vedremo adottato sui dispositivi nei primi sei mesi del 2014.

nVidia logo

La GPU Kepler presenta un architettura a shader unificati, la stessa che nVidia utilizza sulle attuali schede video PC. Al contrario, il chip video integrato su Tegra 4 nonostante la buona potenza, adottava ancora un approccio a shader separati. I 72 core erano da considerare suddivisi in 2 blocchi(48 pixel pipeline e 24 vertex unit): in pratica la stessa architettura vista su PC con le GeForce Serie 6000(NV4x) e 7000(G7x). Con la nuova GPU, nVidia torna quindi competitiva anche dal punto di vista tecnologico, allineandosi a Qualcomm, Imagination Tecnologies e ARM.

Dal punto di vista della potenza, il chip grafico è capace di elaborare un numero impressionante di calcoli in virgola mobile: 365 GFLOPS. Si tratta di un dato impensabile fino a pochi anni fa ed invece è tutto vero. Durante la conferenza, nVidia ha voluto rimarcare molto questo aspetto, confrontando Tegra K1 alle “vecchie” console Xbox 360 e PS3: il SoC vanta una potenza superiore ed un consumo nettamente inferiore(5 watt contro i circa 100 watt).

Tegra K1 vs Xbox 360 vs PS3

Ovviamente non poteva mancare un confronto con altre piattaforme mobile, quali Apple A7: nel test GFX Bench 3.0, Tegra K1 si dimostra quasi 3 volte più veloce nell’ambito GPU.

NVCES-047_575px

Altra cosa decisamente intrigante è la capacità di gestire il nuovissimo motore grafico Unreal Engine 4. A tal proposito, nVidia ha voluto mostrare un grafico interessante: il precedente Unreal Engine 3.0 era pensato per le schede video PC di classe DX9, ovvero quelle introdotte da nVidia a partire dal 2002(NV30 –> GeForce 5800). Il debutto su mobile è avvenuto nel 2010(8 anni dopo), quando Apple mostrò l’esecuzione del famoso tech-demo Epic Citadel su iOS.

NVCES-030_575px

Il nuovo Unreal Engine 4 è stato invece mostrato per la prima volta nel 2012 su PC: oggi, soltanto 2 anni dopo arriva la dimostrazione che è possibile eseguirlo anche su hardware mobile.

Immagine anteprima YouTube

nVidia Tegra K1 è una piattaforma pensata non solo per smartphone e tablet, ma anche per essere integrate nelle automobili.

NVCES-054_575px

Le premesse sono assolutamente da urlo, tuttavia il successo del nuovo chipset sarà tutto da dimostrare. Lo scorso anno, sulla carta sono state presentate molte soluzioni interessanti, ma all’atto pratico l’unico produttore che è riuscito a farsi trovare pronto è stato Qualcomm. Ovviamente ci auguriamo che nVidia con Tegra K1 riesca effettivamente a dire la sua in questo 2014: la concorrenza agguerrita non può che fare bene. ;)

Be Sociable, Share!




    About the Author

    Matteo
    Matteo Di Simone, da sempre grande appassionato delle tecnologie convergenti, quali smartphone e tablet, è il principale recensore di dispositivi mobile sul blog. Particolarmente affascinato dalle architetture hardware di cpu e gpu, grazie ad una conoscienza quindicennale, si reputa decisamente pignolo in fatto di tecnicismi. :P




     
    Potrebbero interessarti
     

     
    made-to-game

    nVidia Shield: svelata la console gaming con Android TV

    La scorsa settimana, mentre eravamo impegnati al MWC15 di Barcellona, il produttore americano nVidia presentava a San Francisco la sua prima console di gioco casalinga. Il dispositivo chiamato nVidia Shield Console rappresent...
    by Matteo
    0

     
     
    nVidia Tegra X1

    nVidia presenta Tegra X1 al CES 2015: il nuovo SoC con CPU Octa-Core a 64-bit e GPU Maxwell a 256 core

    In occasione del CES 2015 che si sta tenendo in questi giorni a Las Vegas, nVidia ha presentato la sua ultima creatura in termini di SoC: il Tegra X1. La nuova soluzione rappresenta un ennesimo passo in avanti rispetto al prece...
    by Matteo
    0

     
     
    SHIELD_Tablet_Lollipop_wController

    Lollipop arriverà su Shield Tablet il 18 Novembre. Parola di nVidia!

    Attraverso un  breve comunicato, nVidia ci informa che il potente Shield Tablet basato su piattaforma Tegra K1 (32-bit) sarà ufficialmente aggiornato ad Android 5.0 Lollipop a partire da Martedì 18 Novembre.  Ma questa non ...
    by Matteo
    0