Review

A 3 anni di distanza dall’esperimento Optimus Pad, il produttore coreano si ripresenta sul mercato con un nuovo intrigante tablet android: LG G Pad 8.3. Il prodotto è acquistabile ad un prezzo ufficiale di 299€, ma è reperibile abbastanza agevolmente attorno ai 250€.

Design e qualitá costruttiva

G Pad é un dispositivo dal design raffinato, piacevole e comodo da impugnare grazie alle sue dimensioni compatte: 216.8 x 126.5 x 8.3 mm. E’ un prodotto studiato per chi vuole uno schermo generoso, ma al tempo stesso in grado di offrire una maneggevolezza più simile a quella di un device con schermo 7 pollici. La qualità costruttiva è molto elevata: a dimostrarlo sono i materiali scelti per la costruzione come l’alluminio sul retro della scocca ed il Gorilla Glass 2 che protegge il display da urti e graffi. In generale, è un tablet ben assemblato, piuttosto agevole da trasportare: è leggero 334 grammi e s’infila senza problemi anche in borsette a tracolla di piccola dimensione.

01-gen-2014 00:04, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.013 sec, ISO 400

01-gen-2014 00:03, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.013 sec, ISO 400

01-gen-2014 00:01, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.008 sec, ISO 400

Hardware, prestazioni e batteria

Dal punto di vista hardware, il prodotto LG è tra i più potenti della sua categoria. Le prestazioni sono affidate alla piattaforma Qualcomm Snapdragon 600, soluzione hardware che integra tra le varie componenti un processore quad-core Krait 300 ad 1.7 GHz, il chip grafico Adreno 320 e 2 gb di Ram. Il comportamento nell’uso quotidiano è a dir poco eccellente, la potenza si sente e G Pad risulta veloce in qualsiasi situazione: si va dalla gestione dell’interfaccia grafica colma di widget alla navigazione web, dalla riproduzione dei filmati in Full HD fino all’esperienza Miracast. Risulta anche molto indicato per lo svago ludico: abbiamo provato molti dei giochi di ultima generazione, quali Asphalt 8, Dungeon Hunter 4, Real Boxing ed in tutti i casi è stato possibile godere della massima qualità grafica e fluidità. La memoria interna è grande 16 GB di cui ne abbiamo circa 11 GB liberi per installare applicazioni, inoltre non manca la possibilità di sfruttare microSD fino a 32 GB. Sotto la scocca troviamo una batteria da 4600 mAh che assicura al dispositivo un autonomia più che buona: nel normale utilizzo non abbiamo riscontrato consumi anomali ed utilizzando il tablet abbastanza frequentemente durante il giorno, ci siamo ritrovati a ricaricarlo una volta ogni 2-3 giorni.

01-gen-2014 00:08, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.01 sec, ISO 400

01-gen-2014 00:01, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.025 sec, ISO 400

01-gen-2014 00:00, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.025 sec, ISO 400

Schermo e multimedialità

Uno dei punti di forza del G Pad è il suo schermo IPS da 8.3 pollici con risoluzione 1920 x 1200 in grado di offrire una densità di pixel pari a 273 ppi. E’ senza dubbio uno dei pannelli migliori sul mercato, in quanto è capace di una resa semplicemente fantastica. Gli angoli di visione sono perfetti, la resa cromatica dei colori è vivace ed al tempo stesso naturale. Guardare film in alta definizione, giocare ai titoli graficamente più avanzati, sfogliare la nostra galleria di foto, navigare sul web sono tutte esperienze altamente appaganti su un display così bello. Altro aspetto da non sottovalutare è poi l’usabilità e la maneggevolezza garantita dagli 8.3 pollici: di fatto si tratta di una dimensione perfetta per tutte le mani (piccole, medie, grandi) e di conseguenza la scrittura risulta agevole e comoda in qualsiasi posizione vogliate utilizzare il tablet(portrait e landscape). Passando al versante fotocamera, qui dobbiamo ammettere che gli scatti garantiti dal sensore da 5 Mpixel sono soltanto discreti. Del resto non possiamo pretendere troppo da un tablet, sopratutto considerando che scattare foto è proprio l’ultima delle funzioni importanti in questa tipologia di dispositivi. In ultimo, non manca la possibilità di registrare eventualmente video fino ad una risoluzione massima 1080p a 30 fps.

Software e Browser

Preinstallato troviamo il sistema operativo Android 4.2.2 Jelly Bean in combinazione con l’interfaccia proprietaria Optimus 4.0. Quest’ultima fornisce all’utente un esperienza semplice, intuitiva e decisamente personalizzabile. Oltre alla possibilità di decidere il numero di schermate della Home, widget e programmi da inserire, l’utente avrà la possibilità di applicare dei Temi che andranno a cambiare lo stile dell’interfaccia stessa. Questi saranno scaricabili da LG Smartworld insieme a sfondi, suonerie, fonts, ma anche giochi ed app: l’assortimento non è ovviamente paragonabile al più famoso Google Play Store, tuttavia un market alternativo non fa di certo male. Presenti anche diverse tipologie di lock-screen con possibilità di integrare a piacimento le applicazioni da noi più usate. A proposito di schermo: non manca certamente la funzione Toc Toc per spegnere ed accendere il display con il doppio tap. Per enfatizzare le capacità multi-tasking del tablet, LG ha integrato le QSlide Apps: ovvero delle applicazioni che possono restare in esecuzione in formato finestra mentre facciamo altro. Un esempio: possiamo guardare un filmato e contemporaneamente navigare sul web oppure prendere appunti ed utilizzare una calcolatrice e così via. Altra funzione interessante è Slide Aside che ci permette di salvare lo stato di 3 applicazioni e richiamarle in qualsiasi momento con uno swype laterale a tre dita: in parole povere potremo definirlo una sorta di concetto di segnalibro applicato però alle app. Con il programma QPair potremo poi accoppiare GPad ad uno smartphone android(con almeno Jelly Bean) per creare una specie di simbiosi: ad esempio sarà possibile leggere notifiche, rispondere ad un SMS, accettare o declinare una chiamata direttamente dal tablet. Chiudiamo con Quick Remote, ovvero la simpatica app che ci permette di trasformare il dispositivo in un telecomando per TV, lettori Blueray e DVD sfruttando il Led Infrarossi: funziona molto bene, in quanto presenta un interfaccia semplice e persino più comoda dei normali telecomandi fisici. Passando alla navigazione web, troviamo preinstallati due browser quello AOSP e Chrome: in entrambi i casi l’esperienza è assolutamente ottima. La presenza di un processore molto potente si fa sentire: la fluidità è assicurata in tutti i siti internet, anche quelli più pesanti, così come la gestione multi-pagina. Potrete anche tenere attive 4-6 pagine web simultaneamente ed il browser non tenderà mai a renderizzarle nuovamente. Infine ricordiamo che LG ha confermato la volontà di aggiornare G Pad 8.3 ad Android 4.4 KitKat nel corso del secondo trimestre 2014 (aprile-giugno).

Connettività e audio

Sul versante audio, G Pad si comporta davvero bene tanto da offrire un audio pulitissimo ed una potenza del volume notevole. Di conseguenza offre una gran bella esperienza in qualsiasi ambito di svago: ascolto musicale, visione film, divertimento ludico. Promossa anche la gestione delle video-chiamate VOIP: anche qui la qualità audio risulta convincente, così come la buona resa della camera anteriore da 1.3 mpixel. In termini di connettività ha una sola mancanza: l’NFC. Per il resto troviamo un po’ tutto: dal Bluetooth 4.0 al GPS + Glonass, dal Wi-Fi B/G/N fino all’ USB Host (per collegare dispositivi esterni quali pendrive, controller,ecc.), senza dimenticare infine la già citata porta infrarossi(IRDA) ed il supporto alle tecnologie mirroring, quali SlimPort e Miracast. Quest’ultimo nello specifico ci ha impressionato: testiamo spesso i prodotti che supportano questa giovane tecnologia ed il G Pad si è dimostrato forse il più performante. A tal proposito, pubblicheremo in seguito un video focus con protagonisti proprio LG G Pad e Miracast.

Immagine anteprima YouTube

Conclusioni

LG G Pad 8.3 è un tablet che si distingue fortemente per qualità, potenza e maneggevolezza. L’ampiezza da 8.3 pollici rappresenta il giusto compromesso per coloro che cercano uno schermo generoso, appagante in termini di qualità(IPS e Full HD) ed una praticità d’uso non distante da un dispositivo 7 pollici. La grande potenza sprigionata dal chipset quad-core Snapdragon 600 rende l’esperienza quotidiana molto soddisfacente in qualsiasi ambito: giochi, web, film, libri,ecc. A nostro avviso, il fattore potenza non va sottovalutato in quanto il mondo tablet va un po’ a rilento rispetto a quello smartphone. Sono infatti pochi i prodotti che adottano dei chipset hardware definibili di fascia alta: G Pad è uno di questi. In generale, fatta eccezione per la mancanza della tecnologia NFC non abbiamo rilevato delle vere e proprie pecche: certo la fotocamera non fa scintille, ma di fatto nessun tablet in commercio vanta un comparto curato. In fondo scattare foto non è una funzione primaria in questa categoria di prodotti. Un altro importante aspetto da considerare è il prezzo: mediamente è possibile reperire il prodotto a circa 250€, una cifra decisamente appetitosa. In definitiva, se cercate un tablet di qualità, potente e che strizza l’occhio alla praticità d’uso, allora LG G Pad 8.3 potrebbe essere il giocattolino tecnologico giusto per voi!



About the Author

Matteo
Matteo Di Simone, da sempre grande appassionato delle tecnologie convergenti, quali smartphone e tablet, è il principale recensore di dispositivi mobile sul blog. Particolarmente affascinato dalle architetture hardware di cpu e gpu, grazie ad una conoscienza quindicennale, si reputa decisamente pignolo in fatto di tecnicismi. :P