androidGeek.it
Un blog italiano sul mondo Android



Smartphones Android

20 aprile 2011

HTC continua ad essere la più affidabile per quanto riguarda gli aggiornamenti firmware Android

More articles by »
Written by: Luka
Tag:, , , , , , ,
android-upgrades

Uno studio di qualche mese fa aveva messo in evidenza come HTC fosse stato il produttore più affidabile per quanto riguarda gli aggiornamenti del firmware nel 2010, seguito da Motorola e Samsung. Secondo noi, in questo primo quadrimestre 2011, la tendenza non si è affatto invertita, vediamo perchè.

Lo studio in questione è stato fatto sul mercato americano e soltanto su devices usciti tra il 2009 e il 2010,  ma comunque possiamo tranquillamente prendere come buone queste statistiche anche per il mercato europeo. Prima di analizzare i dati una premessa: non sempre l’aggiornamento dipende dal produttore, visto che alcuni carriers tendono a ritardare, a volte ingiustificatamente, gli aggiornamenti (vedi Vodafone Italia e update 2.3.3 per Nexus One).
[ad#inpost adsense]
Nella prima tabella, riportata di seguito, lo studio mostra come HTC sia riuscita ad aggiornare il 50% dei device introdotti sul mercato, seguita da Motorola con un 15.4% e da Samsung con un 11.1%.

tabella 1 studio di androidpower sugli aggiornamenti firmware produttori smartphone android

La tabella mostra la percentuale di device Android che hanno ricevuto aggiornamenti firmware dai loro produttori nel 2010

La seconda tabella mostra il tempo medio (in giorni) impiegato dai produttori per aggiornare i propri device. Primo Motorola con una media di 54.5 giorni, seguita a braccetto da HTC con una media di 56 giorni. Per Samsung ancora un dato non incoraggiante visto che, all’epoca dello studio soltanto uno dei 9 smarpthones immessi sul mercato americano fu aggiornato a Froyo, il Samsung Intercept. L’aggiornamento tardò 159 giorni ad arrivare. Un dato sinceramente un pò imbarazzante se poi pensiamo che proprio quell’aggiornamento causò seri problemi ad alcuni utenti che si videro letteralmente brikkare il telefono dopo aver effettuato l’update. Samsung infatti dovette bloccare tutto e rilasciare una patch (vi ricorda qualcosa?).

tempo medio (in giorni) per gli aggiornamenti firmware degli smartphone dei vari produttori

tempo medio (in giorni) per gli aggiornamenti firmware degli smartphone dei vari produttori

Per adesso non ci sono dati riguardanti il mercato europeo nel primo quadrimestre 2011 anche se la situazione non dovrebbe migliorare per Samsung. Il Galaxy S europeo ha infatti ricevuto l’aggiornamento a Froyo soltanto nei primi mesi del 2011 mentre, notizia di oggi, l’aggiornamento a Gingerbread è stato addirittura bloccato da Google a causa di un non specificato bug.

Per quanto riguarda il resto dei produttori, HTC si è mostrata affidabile durante il 2010 e continua ad esserlo anche in questo 2011, con l’aggiornamento a Gingerbread per HTC Incredible S Over-The-Air proprio in questi giorni. Sugli altri produttori possiamo soltanto applaudire le buone intenzioni, con LG che ha promesso di aggiornare Optimus One e Optimis Dual a Gingerbread (senza specificare date) e Sony Ericsson che ha fatto lo stesso con l’Xperia X10.

In conclusione e dati alla mano, se siete di quelli che si affidano ai produttori per vedere aggiornato il proprio smartphone Android, ora sapete a chi dovete rivolgervi.

fonte

Be Sociable, Share!



    About the Author

    Luka
    Luca Di Vincenzo, informatico, da molti anni blogger appassionato di ultime tecnologie. Attualmente risiede in Spagna, dove lavora come Senior Software Engineer da 5 anni. Sul blog si occupa della parte tecnica e dell'ottimizzazione SEO del sito.




     
    Potrebbero interessarti
     

     
    HTC One M8

    HTC One M8: in anticipo l’aggiornamento a Marshmallow?

    Tra gli smartphone che HTC aggiornerà prossimamente al nuovo Android 6.0 Marshmallow, ci sono ovviamente gli ultimi due device top gamma, quali One M8 ed M9. Un po’ a sorpresa, il prodotto più “anziano” potr...
    by Matteo
    0

     
     
    LG V10

    LG V10: ufficializzato il telefono con doppio schermo e doppia camera

    LG Electronics ha ufficializzato V10, il nuovo smartphone top gamma che si distingue per alcune peculiarità uniche, quali il doppio display e la doppia camera frontale. V10 è un telefono elegante ma sopratutto solido: il suo ...
    by Matteo
    0

     
     
    Huwei Nexus 6P

    Nexus 5X e Nexus 6P: ecco i primi video spot

    A distanza di poche ore dalla presentazione dei nuovi prodotti della famiglia Nexus, Google ha pubblicato sul canale youtube i primi video-spot dedicati ai due smartphone basati su Android 6.0 Marshmallow. Nexus 5X Nexus 6P Per...
    by Matteo
    0

     




    • MATtheMAD

      A quando Gingerbread su DHD???
      Stando alle statistiche qui riportate spero presto, anzi, prestissimo!!!

      • http://www.androidgeek.it Luka

        Htc aveva detto che avrebbe aggiornato a gingerbread desire hd, desire z e incred:ible sentro la fine del q2 2011. Sembra che x incredible s l’aggiornamento sia già arrivato, per dhd e dz non so ma non dovrebbe mancare molto.

      • http://www.androidgeek.it Matteo

        Ciao! L’aggiornamento Ota per Desire HD dovrebbe arrivare entro la prima metà di Maggio. ;)

    • Matteo

      Non sono tanto d’accordo con l’articolo… innanzitutto mancano i dati… questi 2 grafici non dicono proprio nulla… inoltre se questa analisi è stata fatta sul mercato americano risultano tutti i problemi dell’aggiornamento causati dai carrier e di cui Samsung non ha colpa…
      aggiungo ancora come l’aggiornamento di Gingerbread per Galaxy S NON è stato bloccato da Google in quanto la notizia è stata smentita poche ore dopo…
      Concludo dicendo che è strano che un device in uscita nel 2011 non esca direttamente con Gingerbread… e che proprio il Galaxy S sarà il primo device, uscito nel 2010, aggiornato a Gingerbread!!!

      • http://www.androidgeek.it Luka

        Grazie x aver commentato ma non sono daccordo con te. I due grafici dicono molto secondo me. Se prendiamo Samsung, dei 9 device fatti uscire negli Usa nel 2010 soltanto 1 è stato aggiornato entro l’anno (dopo ben 159 giorni dall’uscita di froyo, ed anche con seri problemi). In europa nessuno si è preso la briga di effettuare lo stesso studio, ma prendeiamo come esempio il Galaxy S che ha ricevuto Froyo sicuramente NON nel 2010, bensi molto più tardi. Che queste statistiche siano influenzate dai carriers pienamente daccordo infatti l’ho anche scritto all’inizio dell’articolo, ma gli aggiornamenti li sviluppano i produttori non i carriers.

        • Matteo

          Veramente l’aggiornamento a Froyo è arrivato a Novembre del 2010… all’inizio di quest’anno è arrivato l’aggiornamento 2.2.1 ma la 2.2 era arrivata nel 2010… e lo dico da possessore di Galaxy S…
          Il fatto che i produttori fanno gli aggiornamenti sono d’accordo… ma il problema era stato stato addebitato ai carrier… e, sinceramente, non so bene per quale motivo…
          Ripeto… i grafici senza numeri li posso rifare io stesso esattamente al contrario…
          Poi, purtroppo non conosco bene la situazione degli altri device Samsung ma, neanche HTC è tutto perfetto come si sta raccontando da tempo su Internet…

        • Matteo

          Veramente l’aggiornamento a Froyo è arrivato a Novembre del 2010… all’inizio di quest’anno è arrivato l’aggiornamento 2.2.1 ma la 2.2 era arrivata nel 2010… e lo dico da possessore di Galaxy S…
          Il fatto che i produttori fanno gli aggiornamenti sono d’accordo… ma il problema era stato stato addebitato ai carrier… e, sinceramente, non so bene per quale motivo…
          Ripeto… i grafici senza numeri li posso rifare io stesso esattamente al contrario…
          Poi, purtroppo non conosco bene la situazione degli altri device Samsung ma, neanche HTC è tutto perfetto come si sta raccontando da tempo su Internet…

          • http://www.androidgeek.it Luka

            Giusto hai ragione, froyo arrivo a novembre 2010 ma non simultaneamente in tutti i paesi. Ricordo che fu piuttosto travagliato come aggiornamento perchè lo fecero uscire in Norvegia il mese prima per poi ritirarlo subito dopo. A quel punto molti avevano già aggiornato via odin. Cmq si, froyo 2.2 x gs a novembre e 2.2.1 a marzo 2011 se nn erro. Detto questo rimango dell’idea che htc sia più affidabile. Se non altro una volta immessi gli aggiornamenti ota non li ritirano.