androidGeek.it
Un blog italiano sul mondo Android



Smartphones Android

15 marzo 2013

Samsung Galaxy S IV: spieghiamo tutte le novità software implementate

More articles by »
Written by: Matteo
Tag:, ,
Samsung Galaxy S IV - Convenience, Fun, Relationship, Care

Ai più che hanno seguito nella notte la presentazione del Galaxy S IV, non sarà di certo sfuggita la volontà da parte di Samsung di voler focalizzare l’attenzione del pubblico sull’aspetto software, piuttosto che stupire a colpi di specifiche tecniche. Per fare ciò, il produttore coreano ha inscenato un autentico spettacolo teatrale, chiamando a raccolta ballerini e attori, con l’obiettivo di ricreare tutta una serie di situazioni quotidiane e far capire quindi all’utente, quanto il nuovo smartphone possa semplificare la vita di ognuno di noi.

A tal proposito, abbiamo dunque deciso di analizzare ogni singola novità software implementata:

Convenience

  • AirView: mostra l’anteprima di ogni cosa: di un video, contenuto di una cartella e permette di effettuare persino una ricerca di un contatto tramite tastierino telefonico. Dove sta la particolarità? Il tutto viene eseguito senza dover toccare lo schermo, ma fermando il dito appena sopra.
  • Smart Pause: mette in pausa un video quando distogliamo l’attenzione dallo schermo, per poi riprendere la visione una volta il nostro sguardo si posa nuovamente su di esso.
  • Watch On: permette di visualizzare video e canali televisivi su TV gestendo il tutto direttamente dal telefono, grazie alla presenza di un led infrarossi. Galaxy S IV si trasforma dunque in un telecomando.
  • Optical Reader: scatta una foto su un testo e la traduce nella lingua desiderata. Se riconosce il nome di un nostro contatto all’interno di un documento, ci darà informazioni su di lui.

Fun

  • Share Music: permette di sfruttare altri dispositivi mobile, usandoli come delle casse acustiche. La connessione/condivisione può avvenire tramite Bluetooth o Access Point WIFI.
  • Play Games: permette di condividere un gioco fino ad 8 Galaxy S4, per far giocare anche i nostri amici. La connessione/condivisione può avvenire tramite Bluetooth o Access Point WIFI.
  • Sound & Shot: registra l’audio durante lo scatto di una foto e la associa ad essa. In questo modo, rivedendo le immagini sarà possibile “rivivere l’emozione” del momento dello scatto.
  • Cinema Photo: rende animata una foto scattata. Una sorta di GIF in alta definizione.
  • Dual Shot: scatta contemporaneamente due foto, una con la camera posteriore e l’altra con quella anteriore per riprendere il viso di chi effettua lo scatto. Sarà poi possibile salvare l’immagine appiccicando la nostra faccia a quella dei nostri amici.
  • Dual Recording: acquisisce contemporaneamente due video: una con la camera posteriore, la seconda con quella anteriore. Sarà quindi possibile rivivere le emozioni da due punti di vista.

Relationship

  • Dual Video Call: una sorta di funzione PIP applicata alla video chiamata. La camera posteriore riprende l’ambiente circostante e contemporaneamente quella anteriore visualizza il nostro viso in un piccolo riquadro. Ogni interlocutore può dunque guardare al tempo stesso il viso dell’altro e lo scenario in cui si trova. E’ una funzione integrata in ChatON.
  • Share Screen: permette di condividere il nostro schermo e le attività che stiamo svolgendo in quel dato momento con amici e famiglia. Se volete mostrare qualcosa ad un vostro amico..potete condividere in tempo reale quello che state facendo sul vostro schermo….sullo schermo del suo Galaxy S IV.
  • S Translator: dà la possibilità di comunicare con tutti attraverso un traduttore con supporto a 9 lingue. Non conoscete il cinese e non sapete cosa vi sta dicendo? Registrate quello che vi dice, il traduttore ve lo dirà in italiano..rispondete in italiano e lo tradurrà vocalmente in cinese. La funzione non è solo vocale, ma anche testuale e risulta integrata anche con ChatON. Non consuma traffico dati: potete usarlo da off line.

Care

  • Adapt Display: ottimizza ciò che stai guardando in maniera tale da poter rendere la visione confortante e non stancante per gli occhi.
  • S Health: monitora il nostro stato di salute, gli obiettivi  che abbiamo fissato per le nostre attività motorie/sportive e le condivide con i nostri amici.
Immagine anteprima YouTube

Be Sociable, Share!




    About the Author

    Matteo
    Matteo Di Simone, da sempre grande appassionato delle tecnologie convergenti, quali smartphone e tablet, è il principale recensore di dispositivi mobile sul blog. Particolarmente affascinato dalle architetture hardware di cpu e gpu, grazie ad una conoscienza quindicennale, si reputa decisamente pignolo in fatto di tecnicismi. :P




     
    Potrebbero interessarti
     

     
    n5-01

    Samsung Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus: spuntano immagini render e caratteristiche

    Il prossimo 12 Agosto, Samsung presenterà in occasione di un evento che si terrà a New York, due nuovi dispositivi android di fascia alta: Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus. Nella giornata odierna, sono emerse le prime imm...
    by Matteo
    0

     
     
    Galaxy A8

    Samsung Galaxy A8: ecco le prime immagini dal vivo

    Dopo il buon successo ottenuto dai primi tre smartphone appartenenti alla gamma Galaxy A, Samsung lavora alla realizzazione di un nuovo componente di questa famiglia. A tal proposito, direttamente dall’oriente arrivano le...
    by Matteo
    0

     
     
    Offerta Trony Galaxy Alpha

    Promozione Trony: le offerte smartphone e tablet per il mese di Giugno

    Se state vagliando l’acquisto di uno smartphone o di un tablet, vi suggeriamo di dare un occhiata alla promozione che la catena Trony renderà valida durante questo caldo mese di Giugno. In pratica, spendendo una cifra su...
    by Matteo
    0

     




    • biciobill

      Francamente, mi pare assai poco rivoluzionario

    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100002671527053 Luca Rossi

      Samsung è davvero un’azienda completa! Tuttavia tutti i costruttori dovrebbero condurre una politica di prezzi al ribasso perché è impensabile che la gente possa spendere 700 euro all’anno di tecnologia…