androidGeek.it
Un blog italiano sul mondo Android



Smartphones Android

2 agosto 2011

Videorecensione HTC Salsa by androidgeek.it

More articles by »
Written by: Matteo
Tag:, , , , ,
HTC Salsa - Facebook Phone

Secondo le ultime stime il popolare social network Facebook ha superato durante il corso del 2010 il mezzo miliardo di utenti su scala mondiale, di cui sono 22 milioni gli italiani iscritti che quotidianamente consultano la propria bacheca, caricano foto e stringono nuove amicizie. Sfruttando questo fenomeno, HTC ha presentato lo scorso Febbraio a Barcellona ben due prodotti indicati come Facebook Phone. Oggi abbiamo il piacere di poter recensire HTC Salsa, il modello full touch, disponibile da poche settimane sul mercato al costo di 299 euro.

Design, materiali e dimensioni

A prima vista, HTC Salsa ricorda moltissimo per eleganza e design unibody, un altro smartphone della casa taiwanese, il buon vecchio Legend. Anche qui abbiamo un corpo costruito quasi interamente in alluminio, con alcuni strati gommati che ricoprono la zona posteriore circostante la fotocamera ed il vano batteria. La sensazione che si ha in mano è di assoluta solidità e sicurezza. Nonostante la presenza dell’alluminio, il terminale risulta essere estremamente leggero, soli 120 grammi. Inoltre le misure di 109.1 x 58.9 x 12.3 mm lo rendono tascabile e comodo da portare con sé senza alcun fastidio.

01-gen-2011 00:07, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300, 2.6, 4.9mm, 0.008 sec, ISO 400

01-gen-2011 00:05, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300, 2.6, 4.9mm, 0.02 sec, ISO 400

01-gen-2011 00:07, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300, 2.6, 4.9mm, 0.013 sec, ISO 400

01-gen-2011 00:01, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300, 2.6, 4.9mm, 0.033 sec, ISO 400

Specifiche tecniche

Sul fronte dell’hardware dobbiamo menzionare una gradita novità: pur essendo basato sull’ormai noto e stra-usato chipset Qualcomm MSM 7227, il processore Arm11 ha subito un interessante innalzamento di frequenza fino ad 800 mhz. Il risultato è facile da immaginare: le prestazioni maggiorate consentono un esperienza utente generalmente più piacevole e veloce. Inoltre stando alla collaborazione tra Adobe e Qualcomm, nei prossimi mesi i prodotti con una cpu Arm11 ad 800 mhz potranno godere del supporto al Flash 10.3 completo. Un punto a favore rispetto alla prima revisione dello stesso chipset. A bordo troviamo 512 MB di RAM, che garantiscono una fluidità di interazione ottimale anche in presenza di tanti servizi ed applicazioni in esecuzione contemporaneamente. Non poteva mancare la gpu dedicata Adreno 200 basata sulle recenti librerie grafiche Open GL ES 2.0. Purtroppo dobbiamo citare quello che rappresenta un po’ il tallone di Achille del prodotto: la scarsa memoria interna destinata all’installazione delle applicazioni. L’interfaccia Sense unita a Gingerbread risulta essere decisamente affamata da questo punto di vista e ben presto dovremo fare i conti con una quantità di memoria drasticamente ridotta. Ovviamente sarà possibile risolvere parzialmente questa situazione spostando alcune app sulla memoria esterna o cancellando la cache dei programmi con il passare del tempo. Tuttavia ci auguriamo di vedere prossimamente prodotti di fascia media dotati di maggiore memoria interna, un discorso che ci teniamo a sottolineare, non riguarda nello specifico HTC, ma in generale tutti i produttori, in quanto è un problema sentito dagli utenti. Buone notizie invece sul versante autonomia. La batteria da 1520 mAh si è dimostrata essere all’altezza della situazione, arrivando a garantire il giorno e mezzo con un utilizzo piuttosto intenso, nonostante le tante sincronizzazioni attive.

Schermo e multimedialità

Il Salsa è dotato di uno schermo con diagonale da 3.4 pollici con risoluzione 480×320 (HVGA), la cui resa è piacevole e permette di godere anche di una buona esperienza visiva in ambito web. Rispetto ai prodotti con display da 3.2′, risulta essere leggermente più largo e questo comporta una maggiore comodità durante la digitazione in modalità verticale. La tastiera virtuale risulta infatti molto buona, merito anche dell’ottimo pannello capacitivo montato, sensibile e reattivo in ogni circostanza ed in grado di rilevare fino a quattro tocchi simultanei. Il telefono risulta essere piuttosto completo sotto il profilo della multimedialità, tanto da essere in grado visualizzare con una resa convincente qualsiasi formato video, inclusi divx e xvid. In campo fotografico, la fotocamera da 5 mpixel si comporta in maniera più che egregia, con buoni scatti quando le condizioni di luce sono ottimali(diurne e macro) e abbastanza discrete in caso di notturne. Inoltre sarà possibile registrare filmati con risoluzione massima di 720×480 a 22 fps, la tipica definizione del formato DVD. Qualche scattino c’è, ma tutto sommato la fluidità è accettabile, sopratutto considerando che buona parte dei concorrenti si fermano ad una capacità di registrare video di 640×480.

[ad#inpost adsense]

Lato software e prestazioni

Come abbiamo accennato poco sopra, Salsa monta la più recente versione di Android, conosciuta come Gingerbread 2.3.3 abbinata all’ormai nota Sense 2.1. Quest’ultima non ha ormai più segreti, in quanto si tratta della stessa interfaccia presente su buona parte dei prodotti HTC, molto apprezzata da parte degli utenti, in quanto risulta essere integrata alla perfezione con tutti i servizi web 2.0.  Non manca la possibilità di personalizzare totalmente la grafica del nostro smartphone, grazie a sfondi, suonerie e ben 42 widget realizzati ad hoc dal produttore taiwanese, che comprendono tra i tanti: orologi, meteo, musica, social network, calendari ecc. Tuttavia una novità decisamente gradita c’è e merita senz’altro una menzione speciale. Parliamo del bellissimo lock screen introdotto nella Sense 3.0 in prodotti quali Sensation o Flyer, presente anche su Salsa, nonostante la UI Sense 2.1.  La particolarità di questo lock screen sta nella possibilità di inserire fino a 4 applicazioni a piacimento e lanciarle direttamente senza essere costretti a sbloccare il terminale. Bello e funzionale. Sul versante prestazioni, siamo rimasti piacevolmente stupiti, in quanto HTC ha davvero fatto un ottimo lavoro di ottimizzazione del software, in modo tale da riuscire a spremere tutti gli 800 mhz del processore Arm11. L’esperienza d’uso risulta essere davvero ottima: non abbiamo mai riscontrato rallentamenti, nè impuntamenti o momenti di debolezza. Un altro punto di forza è senza alcun dubbio la navigazione web. Anche in questo caso siamo rimasti sorpresi nel vedere il Salsa caricare e gestire siti internet, anche pesanti, senza grosse difficoltà. Muoversi all’interno delle pagine è un vero piacere quando lo scrolling ed il pinch to zoom sono fluidi. Presente come al solito il Flash Lite, ma come abbiamo spiegato sopra, nei prossimi mesi potremo godere del plugin di Adobe completo. In ultimo la gpu Adreno 200 si è rivelata capace di gestire in maniera egregia tutti i giochi 3d compatibili con la risoluzione HVGA.

Fattore Facebook

Arriviamo finalmente a parlare del tanto chiacchierato tasto fisico Facebook. A cosa serve? Fondamentalmente la sua funzione è quella di condividere. Basterà infatti premere una volta il pulsante per poter avere la possibilità di pubblicare un messaggio testuale o una foto o un video in maniera immediata. La cosa carina è che il tasto lampeggerà ogni volta che potremo fare qualcosa. Se ad esempio siamo all’interno di una pagina web, basterà un tocco per condividere e pubblicare sulla nostra bacheca o quella degli amici il link. Stiamo ascoltando una canzone e vogliamo farlo presente ai nostri amici con tutte le info relative? Basterà un tocco. Sarà inoltre possibile una volta lanciata l’applicazione fotocamera eseguire uno scatto direttamente con il tasto Facebook, in modo tale poterla caricare in maniera istantanea sul nostro profilo. Niente di più facile! Tenendo premuto per qualche attimo il pulsante saremo in grado di taggare la nostra posizione o un luogo circostante e dire se ci piace. Siamo certi che i fanatici del social network più popolare al mondo apprezzeranno molto questo caratteristico tasto. Ma le sorprese non sono finite qui. HTC ha infatti deciso di sviluppare un applicazione specifica per tutti quelli che non possono fare a meno di chattare. La Facebook Chat funziona molto bene e salva lo storico delle conversazioni. E’ presente persino un widget dedicato che mostra la lista delle persone disponibili a chattare, oltre che a visualizzare eventuali messaggi scritti da noi o dai nostri amici direttamente sul widget stesso. Unica pecca riscontrata riguardante la Facebook Chat è l’impossibilità di scrivere con la tastiera estesa in modalità landscape: questo fa capire come l’applicazione sia in realtà nativa e più adatta per il fratellino HTC ChaCha, l’altro Facebook Phone dotato di qwerty fisica verticale.

23-lug-2011 23:47, HTC HTC Salsa C510e, 3.53mm, ISO 179

30-lug-2011 12:17, HTC HTC Salsa C510e, 3.53mm, ISO 74

30-lug-2011 12:19, HTC HTC Salsa C510e, 3.53mm, ISO 75

30-lug-2011 12:19, HTC HTC Salsa C510e, 3.53mm, ISO 75

Telefono e connettività

Il Salsa integra tutte le funzioni che uno smartphone moderno basato sul sistema operativo Android deve supportare: modulo Wifi, Bluetooth 3.0, GPS e connettività ad alta velocità HSDPA a 7.2 mbps. La camera vga anteriore consente di effettuare video chat, ma non le comuni videochiamate a causa di una mancata implementazione software di questa funzione da parte di HTC. La qualità del comparto audio è molto buono, le conversazioni risultano essere pulite e prive di disturbi acustici. L’altoparlante anteriore garantisce un volume piuttosto forte durante le normali chiamate, mentre quello posteriore, pur convincendo per la qualità del suono, risulta avere un volume che non spicca troppo. Per carità nessun problema, però qualche decibel in più non avrebbe fatto di certo male. In ogni caso il reparto audio/telefonico è da considerare assolutamente soddisfacente.

Conclusioni

HTC Salsa si è dimostrato un prodotto ben realizzato e molto curato sotto tanti aspetti. Uno di questi è senz’altro la qualità costruttiva, grazie all’utilizzo di materiali solidi quali l’alluminio. Esteticamente è uno di quei smartphone in grado di far colpo su quelle persone che cercano un oggetto raffinato ed elegante da portare con sé. Una grande attenzione è stata dedicata anche all’ottimizzazione del software. Stupisce particolarmente l’ottima velocità di sistema in ogni circostanza e la totale assenza di rallentamenti. Segno di un importante lavoro di ottimizzazione da parte di HTC con l’intento di sfruttare ogni singolo mhz del processore. Probabilmente siamo di fronte al miglior prodotto ad oggi disponibile sul mercato basato sulla piattaforma Qualcomm MSM 7227. Al tempo stesso abbiamo una autonomia superiore alla media e questo non può che essere un punto a favore. Il tasto dedicato a Facebook consente funzioni carine e pratiche. Ad essere onesti qualche pecca c’è, ma l’unica che ci sentiamo di menzionare realmente è la scarsa memoria interna libera disponibile. Tuttavia si tratta di un problema che come abbiamo già spiegato riguarda la quasi totalità di prodotti di questa fascia. In conclusione, al di là dell’essere fanatici di Facebook, se siete alla ricerca di uno smartphone esteticamente attraente, tascabile ed in grado di offrire un esperienza android completa, vi consigliamo di tenere in forte considerazione HTC Salsa, in quanto potrebbe essere proprio lo smartphone che fa per voi! ;)

PRO

  • Veloce e prestante in ogni situazione
  • Navigazione web sorprendente per fluidità
  • Flash 10.3 Ready
  • Buona multimedialità
  • Tasto Facebook simpatico e funzionale
  • Esperienza Sense
  • Lock screen carinissimo ed utile
  • Buona qualità del comparto audio/telefonico
  • Ottima autonomia

CONTRO

  • Poca memoria libera disponibile per installare le app
  • Qualche micro scatto nei video registrati a 720×480
  • La Facebook Chat non supporta la tastiera virtuale in landscape

 

Videorecensione HTC Salsa

Immagine anteprima YouTube

Be Sociable, Share!




    About the Author

    Matteo
    Matteo Di Simone, da sempre grande appassionato delle tecnologie convergenti, quali smartphone e tablet, è il principale recensore di dispositivi mobile sul blog. Particolarmente affascinato dalle architetture hardware di cpu e gpu, grazie ad una conoscienza quindicennale, si reputa decisamente pignolo in fatto di tecnicismi. :P




     
    Potrebbero interessarti
     

     
    HTC One M8

    HTC One M8: in anticipo l’aggiornamento a Marshmallow?

    Tra gli smartphone che HTC aggiornerà prossimamente al nuovo Android 6.0 Marshmallow, ci sono ovviamente gli ultimi due device top gamma, quali One M8 ed M9. Un po’ a sorpresa, il prodotto più “anziano” potr...
    by Matteo
    0

     
     
    htc-one-m9-plus1

    HTC One M9+ arriverà ufficialmente in Europa a Settembre

    La scorsa primavera, il produttore taiwanese HTC si accinse a presentare sul mercato orientale due smartphone di fascia alta: One M9 e One M9+. Il primo non ha certamente bisogno di presentazioni, in quanto si tratta dell’...
    by Matteo
    0

     
     
    HTC Desire 626G

    HTC Desire 626G: nuovo smartphone dual-sim in vendita dal 21 Maggio

    HTC ha ufficialmente annunciato Desire 626G, un nuovo smartphone di fascia media destinato agli utenti interessati ad una soluzione dual-sim dalle buone specifiche tecniche. Caratteristiche SoC MediaTek MT6592 CPU Octa-Core AR...
    by Matteo
    0