androidGeek.it
Un blog italiano sul mondo Android



Smartphones Android

31 marzo 2011

Videorecensione Samsung Galaxy Next by androidgeek.it

More articles by »
Written by: Luka
Tag:, , , , ,
sgnext4-550

Dopo averlo visto al MWC2011 abbiamo deciso di provare più approfonditamente il nuovo Samsung Galaxy Next, uno smartphone di fascia bassa diretto ad un’utenza molto giovanile. A dire la verità al MWC2011 l’avevamo conosciuto come Galaxy Mini e così è stato introdotto sul mercato internazionale, ma in Italia è stato rinominato perchè era già presente un Samsung Mini da diverso tempo. Lo smartphone ci ha impressionato abbastanza positivamente, nonostante sia di fascia bassa. Il prezzo è altrettanto interessante, attualmente a 169€ in alcune famose catene di elettronica.

Design, materiali e dimensioni

La prima cosa che salta all’occhio di fronte al Galaxy Next è sicuramente il suo design molto curato, snello e sportivo. Nonostante i materiali di costruzione siano completamente in plastica, il feeling al tatto ci trasmette una sensazione di uno smartphone ben costruito e soprattutto molto ma molto leggero. Il peso, 106 grammi, ci fa dimenticare completamente di averlo in tasca. La parte dorsale, come su molti modelli della nuova Galaxy Family, è “zigrinata”, ruvida al tatto, onde evitare scivolamenti. Apprezziamo molto la decisione di Samsung di includere sul lato destro un vano per lo slot micro SD, molto comodo perchè ci permette di estrarre la memoria senza dover accedere al vano batteria e quindi spegnere il telefono. Sulla parte frontale troviamo 3 tasti fisici: back, menù e un tasto centrale home che potrebbe sembrare anche una trackpad ma che non lo è. Le dimensioni, molto contenute, sono di 60,6 mm di larghezza, 110,4 mm di altezza e 12,1 mm di spessore.

Samsung Galaxy Next

Samsung Galaxy Next

Samsung Galaxy Next

Samsung Galaxy Next

Samsung Galaxy Next - slot micro sd e tasto accensione

Samsung Galaxy Next – slot micro sd e tasto accensione

Samsung Galaxy Next - fotocamera e dorsale zigrinato

Samsung Galaxy Next – fotocamera e dorsale zigrinato

Specifiche tecniche

Il Samsung Galaxy Next si basa sull’ormai collaudatissima piattaforma Qualcomm MSM 7227, la stessa che troviamo su molti smartphone tra cui ad esempio Optimus One, con cpu Arm11 a 600mhz + cache L2 e gpu Adreno 200, sufficienti a garantire prestazioni molto buone anche su un device di fascia bassa. La ram è di 256MB, assolutamente sufficienti per un utilizzo normale dello smartphone. Certo, 512MB avrebbero calzato a pennello sul Next, ma il costo in questo caso sarebbe stato più elevato. La memoria libera per dati e applicazioni è di 160mb, un pò pochini a dire la verità ma Froyo e lo spostamento delle apps sulla sd ci vengono in aiuto. Già inserita nel telefono troviamo la classica schedina microsd da 2gb. La batteria è da 1200 mAh che ci garantiscono un’autonomia (testata) di un giorno con 3G sempre attivo, email push e navigazione. Sul retro troviamo una fotocamera da 3.1 mpx senza flash led.

Samsung Galaxy Next

Samsung Galaxy Next

Samsung Galaxy Next - vano batteria

Samsung Galaxy Next – vano batteria

Samsung Galaxy Next - fotocamera e dorsale zigrinato

Samsung Galaxy Next – fotocamera e dorsale zigrinato

Samsung Galaxy Next - fotocamera e dorsale zigrinato

Samsung Galaxy Next – fotocamera e dorsale zigrinato

Schermo

Qui arriviamo alla vera nota dolente del Galaxy Next: lo schermo. Sebbene la diagonale sia da 3.1 pollici, Samsung ha deciso di montare un pannello TFT con risoluzione qvga, cioè 240 x 320 pixel e 262 mila colori, assolutamente insufficienti, a nostro modo di vedere, a garantire una buona resa su un pannello di tali dimensioni. Una risoluzione hvga, 320 x 480 pixel, sarebbe stata certamente più adatta a questo tipo di display. I limiti dello schermo saltano in evidenza quando siamo in navigazione web e dobbiamo per forza di cose zoomare se vogliamo leggere qualcosa. Le cose sarebbero state diverse con un 2.8 pollici e risoluzione qvga, come nel caso dell’Optimus Life, perchè in questo caso, a parità di risoluzione, la densita ppi (pixel per inch) è di gran lunga maggiore, a beneficio della resa del pannello. Evidentemente in questo caso Samsung ha voluto puntare sulla riduzione dei costi piuttosto che sulla qualità.

LG Optimus One a sinistra, Samsung Galaxy Next a destra

LG Optimus One a sinistra, Samsung Galaxy Next a destra

LG Optimus One a destra, Samsung Galaxy Next a sinistra

LG Optimus One a destra, Samsung Galaxy Next a sinistra

LG Optimus One a sotto, Samsung Galaxy Next a sopra

LG Optimus One a sotto, Samsung Galaxy Next a sopra

Samsung Galaxy Next di profilo

Samsung Galaxy Next di profilo

Lato software e prestazioni

A bordo troviamo Android Froyo 2.2.1 con la classica personalizzazione dell’interfaccia Samsung  TouchWiz 3.0. Fin da subito si nota che il sistema è molto reattivo e scattante, nonostante l’interfaccia personalizzata. A parte le classiche Google Apps che tutti conosciamo, troviamo alcune applicazioni Samsung molto utili come Social Hub, gestore delle email e dei social network, ed un comodo gestore di sistema dove poter controllare le applicazioni aperte/installate e la memoria ram/rom libera. Inoltre era presenta l’applicazione Samsung Apps, una sorta di market dove però, non sappiamo perchè, non abbiamo trovato nessuna applicazione. Del lato browser ci ha sorpreso la buona risposta allo scrolling e al pinch-to-zoom anche se, come evidenziato in precedenza, la risoluzione dello schermo ci costringe a zoomare continuamente per poter leggere i testi. Ovviamente assente è il supporto ai contenuti flash. Abbiamo provato un paio di giochi: Angry Birds scorre molto fluido mentre Reckless Racing è ingiocabile. Inoltre abbiamo effettuato due benchmark, linpack ci ha dato un punteggio, 7, in linea con altri smartphone con stesso chipset, mentre su Quadrant abbiamo ottenuto un 539, forse un pò bassino ma in linea con device di questa fascia. Infine è da apprezzare la presenza della tastiera swipe.

Samsung Galaxy Next di profilo

Samsung Galaxy Next di profilo

Samsung Galaxy Next

Samsung Galaxy Next

Samsung Galaxy Next - batteria

Samsung Galaxy Next – batteria

Samsung Galaxy Next - vano batteria e sim

Samsung Galaxy Next – vano batteria e sim

Conclusioni

Nonostante le nostre perplessità per quanto riguarda la risoluzione dello schermo, ci sentiamo di esprimere un giudizio abbastanza positivo su questo Galaxy Next. Nel giudicare uno smartphone non bisogna mai scordare la fascia di mercato a cui è destinato. Nel caso del Next, un pubblico giovanile, che cerca un desing di tendenza, fresco, sportivo e compatto, che non sta a guardare troppo alle prestazioni (comunque buone in questo smartphone), ed il tutto ad un prezzo contenuto. Sicuramente, nella fascia di prezzo che va dai 160€ ai 200€, il Next potrebbe essere una buona soluzione. Di seguito la nostra video recensione.

Videorecensione Samsung Galaxy Next

Immagine anteprima YouTube

[ad#Samsung Galaxy Next]

Be Sociable, Share!




    About the Author

    Luka
    Luca Di Vincenzo, informatico, da molti anni blogger appassionato di ultime tecnologie. Attualmente risiede in Spagna, dove lavora come Senior Software Engineer da 5 anni. Sul blog si occupa della parte tecnica e dell'ottimizzazione SEO del sito.




     
    Potrebbero interessarti
     

     
    n5-01

    Samsung Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus: spuntano immagini render e caratteristiche

    Il prossimo 12 Agosto, Samsung presenterà in occasione di un evento che si terrà a New York, due nuovi dispositivi android di fascia alta: Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus. Nella giornata odierna, sono emerse le prime imm...
    by Matteo
    0

     
     
    Galaxy A8

    Samsung Galaxy A8: ecco le prime immagini dal vivo

    Dopo il buon successo ottenuto dai primi tre smartphone appartenenti alla gamma Galaxy A, Samsung lavora alla realizzazione di un nuovo componente di questa famiglia. A tal proposito, direttamente dall’oriente arrivano le...
    by Matteo
    0

     
     
    Offerta Trony Galaxy Alpha

    Promozione Trony: le offerte smartphone e tablet per il mese di Giugno

    Se state vagliando l’acquisto di uno smartphone o di un tablet, vi suggeriamo di dare un occhiata alla promozione che la catena Trony renderà valida durante questo caldo mese di Giugno. In pratica, spendendo una cifra su...
    by Matteo
    0