androidGeek.it
Un blog italiano sul mondo Android



Tablets Android

15 maggio 2011

Ecco perchè i Tablet Android con Nvidia Tegra 2 non stanno vendendo

More articles by »
Written by: Luka
Tag:, , , , ,
tegra2-vs-ipad

Non è un segreto che i nuovi Tablet Android, tutti con chipset Nvidia Tegra 2 e sistema operativo Honeycomb, stanno avendo risultati a dir poco deludenti. Se paragoniamo le vendite di Motorola Xoom nel mese di aprile con quelle dell’iPad 2 otteniamo un misero 250mila contro 1 milione di unità per il concorrente di Cupertino (e solo nel primo fine settimana di commercializzazione).  I motivi di questa fredda accoglienza per i Tablet Tegra 2 ce li spiega il Ceo Nvidia Jen-Hsun Huang che, in un’intervista a CNET, dichiara:

“It’s a point of sales problem. It’s an expertise at retail problem. It’s a marketing problem to consumers. It is a price point problem”.

In poche parole un problema di prezzo e di marketing. Non ci vuole di certo un genio per capire che i prezzi dei Tablet Android non sono affatto competitivi rispetto a quelli della concorrenza Apple iPad 1 e 2. Se guardiamo al mercato europeo soltanto Asus e Acer hanno presentato soluzioni in grado di sfidare iPad sul piano del prezzo.
[ad#inpost adsense]
Tutti gli altri costruttori hanno invece dimostrato di avere le idee ben poco chiare, evitando di annunciare l’intera offerta della gamma dei tablet Honeycomb e proponendo sul mercato i modelli più costosi, quelli dotati di modulo 3G. Se prendiamo Motorola, LG e Samsung, i prezzi dei tablet annunciati vanno dai 649€ del Samsung Galaxy Tab 10.1v, ai 700€ del Motorola Xoom ed ai 899€ dell’LG Optimus Pad, tutti con modulo 3G. Dove sono i modelli wi-fi only? Infatti Huang afferma:

“Tablets should have a Wi-Fi configuration and be more affordable. And those are the ones that were selling more rapidly than the 3G and fully configured ones”.

Fosse soltanto un problema di prezzi la soluzione sarebbe facile, basterebbe abbassarli. Putroppo è anche un problema di marketing e di appeal, ed Apple su questo fronte sembra imbattibile. Ad ogni modo il mercato è relativamente giovane ed i margini per migliorare ci sono eccome. Non ci resta che aspettare e sperare che i produttori raccolgano i suggerimenti che vengo direttamente dal mercato.

fonte

Be Sociable, Share!



    About the Author

    Luka
    Luca Di Vincenzo, informatico, da molti anni blogger appassionato di ultime tecnologie. Attualmente risiede in Spagna, dove lavora come Senior Software Engineer da 5 anni. Sul blog si occupa della parte tecnica e dell'ottimizzazione SEO del sito.




     
    Potrebbero interessarti
     

     
    made-to-game

    nVidia Shield: svelata la console gaming con Android TV

    La scorsa settimana, mentre eravamo impegnati al MWC15 di Barcellona, il produttore americano nVidia presentava a San Francisco la sua prima console di gioco casalinga. Il dispositivo chiamato nVidia Shield Console rappresent...
    by Matteo
    0

     
     
    nVidia Tegra X1

    nVidia presenta Tegra X1 al CES 2015: il nuovo SoC con CPU Octa-Core a 64-bit e GPU Maxwell a 256 core

    In occasione del CES 2015 che si sta tenendo in questi giorni a Las Vegas, nVidia ha presentato la sua ultima creatura in termini di SoC: il Tegra X1. La nuova soluzione rappresenta un ennesimo passo in avanti rispetto al prece...
    by Matteo
    0

     
     
    SHIELD_Tablet_Lollipop_wController

    Lollipop arriverà su Shield Tablet il 18 Novembre. Parola di nVidia!

    Attraverso un  breve comunicato, nVidia ci informa che il potente Shield Tablet basato su piattaforma Tegra K1 (32-bit) sarà ufficialmente aggiornato ad Android 5.0 Lollipop a partire da Martedì 18 Novembre.  Ma questa non ...
    by Matteo
    0

     




    • Anonimo

       io mi chiedo come si faccia a pensare di vendere un tablet a 900 €…….. stanno tutti dando di matto… se devo spendere tutti quei soldi, al momento l’iPAD2, purtroppo, sta decisamente sopra di qualche spanna..

      • luka

        Se la mettiamo sul mero piano del prezzo hai ragione, meglio ipad2. Sul piano delle funzionalita 100 volte meglio honeycomb. Sta di fatto che mai e poi mai comprerei un tablet a 900 euro, ma nemmeno a 600 sinceramente. Ma non ci avevano detto che i tablet dovevano sostituire i netbook? Lol…

        • Anonimo

          si è vero anche quello… Honeycomb in sè, nonostante non abbia un tablet, mi pare molto buono da quello che vedo e leggo sempre.. e poi Android è Android.. per quanto riguarda i tablet al posto dei netbook… secondo me sono ancora due mondi diversi anche se sostengono questo… ma poi stanno tutti impazzendo sui prezzi.. tutti.. basti pensare ai chromebook, promessi come netbook economici e invece il meno caro verrà 450€.. mah!