androidGeek.it
Un blog italiano sul mondo Android



Videoarticoli

20 novembre 2010

Videorecensione Motorola Flipout da androidgeek.it

More articles by »
Written by: Matteo
Tag:, ,
Il Motorola Flipout si distingue per il suo design quadrato

A qualche mese dal lancio sul mercato, mi preparo a recensire un prodotto molto particolare, che sin dai primi rumors emersi nella primavera 2010, mi aveva incuriosito non poco. Parliamo ovviamente del Motorola Flipout.

Design, materiali e dimensioni

Il Flipout è uno smartphone studiato appositamente per non passare innoservato. Il suo design è completamente differente rispetto a qualsiasi altro terminale presente sul mercato. Storicamente Motorola ha sempre cercato di inventare nuovi stili, al fine di incuriosire gli appassionati di telefonia, lanciando spesso devices dall’aspetto atipico ed inusuale. Il Flipout non fa eccezione ed infatti si contraddistingue rispetto alla sua concorrenza per la forma quadrata, risultando allo stesso tempo molto piccolo e compatto. Le sue dimensioni sono di 67 mm x 67 mm x 17 mm. Il peso non eccessivo di soli 103 grammi ne fanno il perfetto smartphone da taschino. I materiali scelti sono un mix di plastiche e parti in metallo che al tatto forniscono una sensazione di buona solidità. Ruotando il display del terminale, con un movimento che Motorola chiama “Rotator Qwerty” verrà svelata la vera chicca di questo devices: la presenza di una tastiera fisica qwerty. Quest’ultima si dispone su cinque linee di tasti, con l’intera prima fila dedicata completamente ai numeri. Una comodità di non poco conto, perché permette la digitazione delle cifre senza dover passare tramite una combinazione. Allo stesso tempo , però chi ha mani un po’ grosse potrebbe non trovarsi completamente a proprio agio a causa delle dimensioni compatte della tastiera stessa.

my Flipout

my Flipout01-gen-2010 00:05, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.017 sec, ISO 200

my Flipout

my Flipout01-gen-2010 00:00, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.02 sec, ISO 400

my Flipout

my Flipout01-gen-2010 00:01, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.01 sec, ISO 400

my Flipout

my Flipout01-gen-2010 00:00, CASIO COMPUTER CO.,LTD. EX-Z300 , 2.6, 4.9mm, 0.013 sec, ISO 400

Specifiche tecniche

Il Motorola Flipout adotta una piattaforma Omap 3410 di Texas Instruments, che integra un processore ARM Cortex A8 a 720 Mhz e la GPU dedicata Power VR SGX 530. Si tratta di una tipologia di hardware assolutamente da fascia alta e che è piuttosto difficile trovare in smartphone della sua fascia. Personalmente avevo qualche dubbio sulla presenza della GPU dedicata, in quanto dalla documentazione da me in possesso, l’SGX 530 non figurava sull’Omap 3410. Ma ogni applicazione benchmark e diagnostica da me provata rilevano questo potente chip video. Potrebbe dunque trattarsi di una versione particolare. Ottima la scelta di dotare il Flipout di ben 512 MB di Ram, che insieme al processore velocissimo è in grado di garantire un esperienza  Android sempre scattante anche in presenza di tanti servizi, widget e applicazioni in esecuzione. Fa storcere invece un po’ il muso la memoria interna da 512 MB, che tradotta in spazio libero diventano circa 155 mb. Tuttavia in dotazione è abbinata una micro sd da 2 gb.

Schermo e Multimedialità

Il display ha una diagonale di 2.8 pollici con risoluzione di 320×240(QVGA) a 16 milioni di colori e risulta essere piuttosto luminoso. Uno schermo non molto risoluto, ma che si adatta abbastanza bene alle dimensioni scelte da Motorola. La Home risulta essere piacevole alla vista, mentre i limiti dati dalla bassa risoluzione si notano in ambito di visione dei filmati e navigazione web, due situazioni in cui vorremmo avere qualcosina in più in termini di definizione. Tuttavia sia l’esperienza web che la visione dei filmati risulta essere più che godibile. La fotocamera da 3.1 Mpixel, seppur senza Flash led e autofocus, scatta foto di discreta qualità, che possono migliorare abbastanza in fase di post-elaborazione. Infatti è stata implementata la tecnologia Kodak Perfect Touch in grado di elevare la qualità delle immagini eliminando le zone eccessivamente ombrose. Inoltre è possibile modificare le foto aggiungendo molti filtri ed effetti particolari, oltre che cornici e la creazione di clip-art. La registrazione video non è un punto forte,  in quanto la risoluzione dei filmati è in 320×240 e quindi accettabile da visionare sullo smartphone, ma un po’ poco se vogliamo riguardarli su pc. Molto buono invece l’ascolto musicale, con l’integrazione di una versione modificata di TuneWiki tra le applicazioni preinstallate con tanto di funzioni carine come il karaoke. L’altoparlante fa bene il suo dovere ed infatti il tono all’ascolto risulta essere “caldo” e con un volume alto, senza disturbi. Qui sotto alcuni esempi di foto scattate dal Flipout.

Foto scattata da Motorola Flipout

Foto scattata da Motorola Flipout19-nov-2010 10:35, Motorola MotoMB511, 2.828427, ISO 131

Foto scattata da Motorola Flipout

Foto scattata da Motorola Flipout19-nov-2010 10:35, Motorola MotoMB511, 2.828427, ISO 161

Foto scattata da Motorola Flipout

Foto scattata da Motorola Flipout19-nov-2010 10:33, Motorola MotoMB511, 2.828427, ISO 131

Foto scattata da Motorola Flipout

Foto scattata da Motorola Flipout19-nov-2010 10:33, Motorola MotoMB511, 2.828427, ISO 131

Foto scattata da Motorola Flipout

Foto scattata da Motorola Flipout19-nov-2010 10:32, Motorola MotoMB511, 2.828427, ISO 259

Foto scattata da Motorola Flipout

Foto scattata da Motorola Flipout19-nov-2010 09:30, Motorola MotoMB511, 2.828427, ISO 454

Lato software e prestazioni

Preinstallato troviamo Android 2.1 Eclair, una versione dell’OS che possiamo definire matura ed affidabile. Il punto di forza di questo Flipout è Motoblur. Quest’ultimo è un servizio sviluppato da Motorola, che ci permette di associare al nostro account Motoblur(da creare) tutti i più importanti servizi web odierni. Sarà infatti possibile associare a tale account, servizi quali i social network facebook, myspace, twitter, varie tipologie email, account aziendali, picasa, photobucket, yahoo mail, google. Si tratta quindi di un super aggregatore di servizi web che ci permetterà di sincronizzare, gestire, senza dover usare specifiche applicazioni per ognuno. Per aiutarci a visualizzare le nostre attività e quella dei nostri amici, Motorola ha pensato bene di fornire una vasta gamma di widget che si interfacciano con Motoblur in modo tale da essere informati in tempo reale di ogni cosa. L’interfaccia è stata personalizzata dal produttore americano con un look grafico simpatico, carino, senza risultare eccessivamente pesante ed invasivo. L’esperienza web come già accennato risente un po’ della bassa risoluzione dei display, ma rimane ancora piacevole, grazie all’implementazione del Flash Lite e la velocità di rendering garantita dal veloce processore. Quello che stupisce del terminale è proprio la sua praticità: in pochi attimi si passa da un applicazione ad un’altra, si effettuano ricerche, si consultano siti web, social network, magari ascoltando musica e chattando con un amico. Dal punto di vista prestazionale, abbiamo testato diversi benchmark e tutti hanno mostrato buoni punteggi, a confermare quindi la bontà dell’hardware. Inoltre anche giochi 3d notevoli, come Fifa 10, Raging Thunder 2 e Angry Birds risultano essere fluidi e piacevoli nei momenti di svago.

Telefono e connettività

Sul versante telefonico, il Flipout si dimostra affidabile, in quanto la ricezione è ottima e la qualità dell’audio sia durante le conversazioni, sia in caso di chiamate in vivavoce è davvero buona e con un volume molto alto. Non soffre di disturbi quali suoni metallici o gracchianti. Nessun problema di ricezione nemmeno per quanto riguarda la Radio FM, in grado di captare le frequenze locali a patto di inserire le cuffie in dotazione, in quanto non funzionante in modalità vivavoce. Supportate anche tutte le tipologie di connettività , dall’HSPA al Wifi, per passare al bluetooth e alla presenza di un modulo GPS, per poter sfruttare il piccolo terminale come un efficiente navigatore.

Conclusioni

Concentrare tanta tecnologia in un corpo piccolo e compatto non era un obiettivo facile da raggiungere.  Il Flipout è la dimostrazione di come questo traguardo sia raggiungibile con l’impegno.  Il produttore americano è riuscito dove molti hanno fallito. Siamo di fronte ad un piccolo gioiellino di tecnologia, in grado di abbinare qualità, tecnologia, prestazioni e usabilità. Un prodotto assolutamente completo, a cui non manca nulla in quanto a supporti tecnologici e che grazie alle sue specifiche tecniche piuttosto potenti è in grado di garantire un esperienza Android fluida e veloce in ogni situazione. Il lato telefonico è molto convincente, così come  la qualità dell’audio. La tastiera fisica ne fa uno strumento molto utile nel caso siamo abituati a mandare molti sms, mail e scrivere quotidianamente nei blog. Le uniche pecche di questo terminale inevitabilmente riguardano la risoluzione, che penalizza un pochino l’esperienza web e quella multimediale nella visione dei filmati. Inoltre la tastiera fisica, seppur di buona fattura, potrebbe risultare un po’ problematica per chi ha mani grosse. Per il resto, il Motorola Flipout si dimostra un ottimo smartphone, il cui acquisto deve passare senza ombra di dubbio sotto il giudizio dei nostri occhi, in questo terminale molto più che in altri. Questo perché la sua forma particolare non ammette mezzi giudizi: o lo si ama o lo si odia. A voi la scelta!

Videorecensione Motorola Flipout – PARTE 1

Immagine anteprima YouTube

Videorecensione Motorola Flipout – PARTE 2

Immagine anteprima YouTube

Be Sociable, Share!




    About the Author

    Matteo
    Matteo Di Simone, da sempre grande appassionato delle tecnologie convergenti, quali smartphone e tablet, è il principale recensore di dispositivi mobile sul blog. Particolarmente affascinato dalle architetture hardware di cpu e gpu, grazie ad una conoscienza quindicennale, si reputa decisamente pignolo in fatto di tecnicismi. :P




     
    Potrebbero interessarti
     

     
    ASUS Dongle Miracast review

    ASUS Miracast Dongle: Video Recensione by androidgeek.it

    A circa 12 mesi dalla sua introduzione, la tecnologia Miracast ha iniziato a farsi largo nel mondo android, tanto che sono ormai moltissimi i dispositivi a supportarla. La stessa cosa, purtroppo, non si può dire delle TV. A t...
    by Matteo
    18

     
     
    copilot live

    Video recensione Copilot Live Premium Europe per Android

    Copilot Live è da considerare una delle applicazioni leader del mercato per la navigazione gps su smartphone. Il vantaggio principale di Copilot rispetto al navigatore di Google, è che non deve usare necessariamente la connes...
    by Luka
    1

     
     
    Nova Launcher Prime

    [Video Recensione] Nova Launcher Prime: potenziare l’esperienza Pure Google si può

    A distanza di qualche tempo, torniamo a trattare una tipologia di applicazioni tra le più amate dagli utenti android: i launcher. Nello specifico abbiamo pensato di recensire il Nova Launcher Prime realizzata dallo sviluppator...
    by Matteo
    3

     




    • Pingback: Recensione del Motorola Flipout...fatta da me!! :P - Forum Android Italiano()

    • domeniko81

      Ciao mi sono letto la recensione e ti faccio i complimenti, domani mi godrò con calma anche la videorecensione.

      Volevo chiederti una cosa: ho l'esigenza di utilizzare il terminale come modem, è possibile farlo? posso attaccarlo al pc e sfruttarlo per la navigazione internet?

      grazie mille per l'attenzione.

      Domenico

    • Matteo

      Ti ringrazio per i complimenti! Riguardo lo sfruttare il flipout come modem non ho provato, ma credo bisogna passare per l'applicazione portale telefoni. Posso comunque provare a vedere se va. Male che va credo ci siano applicazioni sul market che lo permettano. Lo dico perchè ho visto che c'è anche un app che permette il wifi thether e tra I terminali supportati c'è anche il flipout. :cool:

    • fabiobr

      complimenti per la videorecensione..

      • Matteo

        Grazie mille!! :)