HTC Desire 500

L’HTCDesire 500 è essenzialmente uno smartphone di fascia media. Dotato di sistema Android 4.1.2, questo telefono cellulare non poteva che sfruttare un’interfaccia HTC Sense.

Il prodotto è disponibile sul mercato in tre diverse colorazioni mentre la scocca è sempre ricavata dalla lavorazione del policarbonato lucido. Particolare è anche il design che, nella sua estrema semplicità, risulta elegante e piacevole alla vista. Il cellulare ha forma leggermente allungata ed angoli smussati. Inoltre alterna sempre una banda colorata alle due metà della cover. Questo smartphone è leggero e maneggevole ed ha un costo tutto sommato abbordabile.

Caratteristiche tecniche principali

L’HTC Desire 500 non si discosta più di tanto dai cellulari collocabili nella stessa fascia prestazionale. Iniziamo dalle caratteristiche dello schermo. In questo caso abbiamo a disposizione un touchscreen da 4.3 pollici rivestito con uno speciale materiale antigraffio e capace di garantire agli utenti una risoluzione di 800 x 480 px.

Parlando ancora di nitidezza grafica dobbiamo accennare alla fotocamera principale, da 8 Mpx, la quale permette di scattare delle foto la cui risoluzione si aggiri sui 3264 x 2448 px o di riprodurre dei video in modalità HD (1280 x 720 px). Tale livello di prestazioni è comunque garantito anche dalla qualità intrinseca della fotocamera che, tanto per dirne una, sfrutta 5 livelli di flash capaci di valutare automaticamente i parametri utili ad offrire la migliore resa fotografica possibile.

Ma torniamo allo schermo. Esso è realizzato in modo da garantire un’ottima visibilità anche se osservato in piena luce, magari all’esterno e durante una giornata assolata. L’angolo di visione inoltre è tendenzialmente molto ampio.

Per quanto riguarda la connettività dobbiamo dire che l’HTC Desire 500 può sfruttare i sistemi Wi-Fi o “comunicare” con il GPS, avvalersi del bluetooth e delle normali reti UMTS. Tuttavia è importante sottolineare che non riesce ad interfacciarsi con tecnologie meno retrò, quali ad esempio l’HSDPA.

Da segnalare è la presenza di un secondo microfono utilizzato dai progettisti per ridurre al massimo i rumori ambientali e migliorare quindi la qualità della conversazione.

Il sistema si avvale di un processore Qualcomm Snapdragon 200 dual core Cortex A5, monta RAM da 1 GB ed ha memoria interna pari invece a 4 GB che, per ovvie ragioni, sarebbe sempre meglio espandere grazie al supporto di una buona micro SD. Parecchie sono le funzionalità di questo dispositivo che permette un’estrema personalizzazione dell’interfaccia, l’immediata condivisione di files online o l’upload su cloud, il mixaggio di fonti audio ed il ritocco delle foto.

La batteria ha una potenza pari a 1800 mAh. La sua autonomia non è eccessivamente elevata ma, soprattutto in modalità risparmio energetico, possiamo giudicarla accettabile. L’HTC Desire 500 è quindi nel complesso un buon prodotto, discretamente godibile.